martedì 18 settembre 2012

La bellissima analisi di Jean Mercier: il coraggio fisico, intellettuale e spirituale di Benedetto XVI ed il forte impatto psicologico della sua visita in Libano

Clicca qui per leggere la bellissima analisi segnalataci dalla nostra Béatrice. Qui una traduzione sommaria.
Il commento e' stato preparato in occasione del viaggio del Papa in Libano ma vale, in generale, per tutta la vita del Santo Padre.

2 commenti:

Raffaele Ibba ha detto...

Davvero molto bello, con una notevole precisione di analisi.
Ma è stato subito chiaro che il ruolo del papa è stato quello di "incoraggiare il coraggio" della popolazione libanese, cristiana e non solo ma pure islamica, a cercare vie di pace.
ciao r

Anonimo ha detto...

'Il papa della libertà interiore',definizione più bella non poteva trovare,è un commento bellissimo,c'è dentro tutta l'essenza di Ratzinger che a mio avviso è apparentemente fragile,ma ha una forza dentro di sè sorprendente,oltre ad avere un cervello che pochissimi possono vantarsi di possedere;francamente mi chiedo come fa a sopportare dei viaggi così massacranti e densissimi di faticose performances alla sua età,io,che di anni ne ho molti di meno,sarei schiattato ,in Libano il caldo era asfissiante,ma lui ha Chi lo protegge(spero vivamente il più a lungo possibile),non facciamogli mancare il nostro supporto di preghiere giornaliere,anche se qualche buontempone su questo blog ha scritto che eravamo pochissimi a supportarlo,si vede che è nuovo del nostro sito....GR2