sabato 28 aprile 2012

Editoriale di Padre Lombardi sulla corretta traduzione delle parole della consacrazione del calice del sangue del Signore



Papa/ Padre Lombardi: Lettera su "pro multis" mostra sue priorità


"Parole che istituiscono eucarestia assolutamente fondamentali"

Città del Vaticano, 28 apr. (TMNews) 

"Che cosa ha fatto il Papa a Castelgandolfo nella settimana dopo la Pasqua? Ha preso carta e penna e ha scritto nella sua lingua una lettera un po' speciale, diretta ai vescovi tedeschi, che pochi giorni dopo l'hanno pubblicata". 
Padre Federico Lombardi, portavoce vaticano, dedica il suo editoriale settimanale per il Centro televisivo vaticano alla missiva papale sulla corretta traduzione delle parole della consacrazione del calice del sangue del Signore nel corso della messa. 
"Pro multis", ha scritto Benedetto XVI, va tradotto letteralmente "per molti" e non, come avviene nei libri liturgici della Germania e di altri paesi, "per tutti", espressione che intendeva rendere più esplicita l'universalità della salvezza portata da Cristo.
"Qualcuno - precisa il gesuita - penserà che il tema sia solo per raffinati specialisti. 
In realtà permette di capire che cosa è importante per il Papa e con quale atteggiamento spirituale egli lo affronti. Per il Papa le parole dell'istituzione dell'Eucarestia sono assolutamente fondamentali, siamo al cuore della vita della Chiesa".

© Copyright  TMNews

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Raffy,scusa se posto fuori luogo,per dirti 2 cose,la prima è che è difficilissimo connettersi col tuo blog perchè ti depistano in tutti i modi possibili,prima di trovare il sito giusto ti impallano a lor piacimento,la seconda è che La bussola quotidiana chiude al momento per un pò,ma dubito troverà i fondi necessari:(ciaociao e buona domenica.GR2

raffaella blog ha detto...

Ciao GR2, devi salvare il blog fra i siti preferiti cosi' ti connetterai all'indirizzo giusto.
Ci sono miriadi di siti con il nome del Papa e ci si puo' sbagliare.
Mi dispiace moltissimo per La Bussola.
Purtroppo il problema dei fondi non e' una questione di poco conto per chi gestisce siti, forum o blog.
R.

Anonimo ha detto...

http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=196&ID_articolo=1629&ID_sezione=396

ma con Giovanni Paolo II l´avrebbero fatto?

raffaella blog ha detto...

No!
R.

Anonimo ha detto...

Ma che senso ha proporci un editoriale su un qualcosa che non ci è dato leggere?

Che il Vaticano ci proponga la traduzione e poi gli editoriali, ma ho il dubbio che non vogliano farcene leggere il contenuto!

Anonimo ha detto...

delle parole di padre Lombardi non ci importa nulla: fuori la lettera del Papa in italiano, francesse ecc. ecc.
Io l´ho letta in tedesco e posso dire che è necessario farla leggere dai pulpiti la domenica e non nasconderla nel cassetto per dar voce a padre Lombardi.

Anonimo ha detto...

TV2000, anonimo delle 21.51, ha trasmesso regolarmente la messa per le ordinazioni di Papa Benedetto. Semmai, si sarebbe potuto anticipare o posticipare uno dei due eventi onde evitare sovrapposizioni, ma tant'è. Assai più grave è il "per tutti" del card. De Giorgi, novello Sherlock Holmes nel corso della beatificazione di Toniolo. Ma già, la lettera il Papa l'ha inviata ai vescovi tedeschi, mica agli italioti.
Alessia

Anonimo ha detto...

La lettera del Papa di quest'anno, va letta con lo sguardo rivolto anche alla lettera del 2006 di Arinze. Quindi, inutile giocare con i concetti e girarci tanto attorno..